L’epoca dei gentiluomini

 

Nel 1890 la Football Association decise di intervenire anche nel rispetto delle regole fondamentali stilate qualche anno prima. Introdusse così la figura dell’arbitro e dei due segnalinee, per la direzione delle partite. La figura dell’arbitro era tuttavia presente già nel 1874,  ma il giudice, che a volte era più di uno, veniva interpellato solo se deciso dai giocatori in campo.

Fino allora, infatti, era il capitano stesso a punire l’atteggiamento scorretto da parte di un suo compagno. Era il cosiddetto Gentlemen’s agreement, una sorta di accordo non scritto fra i giocatori, che avevano il dovere di risolvere le controversie.

Riuscite ad immaginarlo?

Forse ai nostri giorni, una situazione simile potrebbe essere pura Utopia.

Ma se insegnassimo ai nostri figli, i veri modelli sportivi? Se insegnassimo il vero valore della lealtà sportiva?

A volte mi rendo conto che il vero spirito sportivo, quello che è la base dell’animo olimpico, lo abbiamo un pò trascurato……

Riprendiamolo….insegnamo alle nuove generazioni la vera lealtà sportiva, che sarà la base per una vita da vero UOMO.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...