11 Dicembre 1886 – Nascono i “Gunners”

Oggi la macchina del tempo  di Calcio Retrò, ci porta nella capitale inglese, in compagnia di 4 amici innamorati della nuova disciplina del Football:  David Danskin, Elijah Watkins, John Humble e Richard Pearce, lavoratori della Woolwich Arsenal Armament Factory (fabbrica che costruiva materiale bellico per l’esercito britannico, nella periferia a sud di Londra, nel quartiere di Woolwich). Le maestranze dello stabilimento, assai intraprendenti, avevano dato vita, nel 1864, ad una cooperativa di consumo che diventò un modello da seguire per tutte le industrie che stavano nascendo in quel periodo in tutto il Regno Unito. Ma nel 1886, grazie alla passione dei nostri 4 amici, iscritti alla cooperativa, decisero di costituire un club di calcio che sarebbe diventato il passatempo nel dopo lavoro. Mai potevano immaginare che quel club, sarebbe diventato Leggenda, capace di scrivere pagine memorabili nella storia del calcio britannico.

La nascita del club avvenne proprio l’11 dicembre del 1886 , con il nome di Dial Square, derivante dal laboratorio presso il quale i quattro lavoravano giornalmente. Dopo 15 giorni si decise però di cambiare la denominazione in Royal Arsenal FC, per dare risonanza a quello stile combattivo che mostrarono già dalle prime uscite.

Lo stesso 11 Dicembre, infatti, ci fu l’esordio ufficiale contro l’Eastern Wanderers, vinto per  6 a 0. Arsenal 1886

La squadra scese in campo con divise di colore diverso gli uni dagli altri, a causa della mancanza di fondi.     A risolvere il problema, ci pensò uno dei giocatori, Fred Beardley, che militò qualche anno prima, tra le file del Nottingham Forest. Il nuovo attacante della Royal Arsenal, decise in accordo con gli altri componenti di scrivere una lettera al suo ex club, chiedendo in prestito una muta di divise. Il club di Notthingham decise di donare generosamente le proprie casacche, aggiungendo anche qualche pallone. Queste maglie erano all’epoca di un colore particolare, simile al nostro granata, ma ancora più scuro, definito Red Currant. Ecco spiegata così la storia particolare della prima maglia indossata dai Gunners, soprannominati in questo modo per la loro provenienza lavorativa. Qualche anno dopo, esattamente nel 1891, , il nome si tramutò in Woolwich Arsenal FC, per sottolineare la loro realtà di quartiere.

Nel 1913 i successi sportivi iniziarono ad essere così imponenti, che il piccolo stadio di Woolwich, non bastò più per contenere le migliaia di tifosi che furono capaci di far innamorare. A quel punto i dirigenti del club, si trovarono a girare per tutta la città alla ricerca di una degna location capace di ospitare la casa dei Gunners.

Dopo molte trattative ecco finalmente il luogo adatto che, tra l’altro, era situato a pochi chilometri dallo stadio dei rivali di sempre, il Tottenham. Eccoci quindi nel mitico HIGHBURY. Il nuovo stadio che venne costruito in pochissimo tempo e che i soci del club decisero di rendere ancora più memorabile cambiando il nome del club in ARSENAL FC. Highbury

Da quel momento il nuovo Highbury fu la casa di tantissime vittorie e di epiche battaglie , che videro l’Arsenal protagonista, tanto da creare un nuovo sistema tattico di gioco, chiamato appunto “Il Sistema”. Artefice di quella splendida squadra, fu Herbert Chapman, allenatore e manager che estese al mondo intero, il suo modo di vedere il calcio. Chapman non fu solo il creatore del nuovo modulo di gioco, ma anche l’ideatore della casacca tra le più famose al mondo.

Il Mister estese a tutti giocatori la sua mise abituale, con la quale seguiva le partite a bordo campo, alla quale era imputata la fortuna calcistica della squadra. La casacca diventò quindi una t-shirt rossa senza manica, indossata sopra una maglietta con maniche di colore bianco.Arsenal 1970

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...