2 Settembre 1904 – Il Chelsea, il terrier e Stamford Bridge.

Vengo catapultato nel 1905, con la mia macchina del tempo che amo sempre di più.

Mi trovo a Londra. Non è la capitale che noi tutti abbiamo in mente. Moderna, pulita e curata in ogni minimo dettaglio. Al contrario trovo una città cupa dove le differenze tra benestanti e povertà sono davanti agli occhi di tutti. Sono nella zona di Fulham, quella che attualmente è riconosciuta come il polo commerciale più elegante della città. Qui, nel 1905, sembra che tutto che sia in fase di costruzione, così come i club di football che sono in pieno fervore.

Mi trovo a chiaccherare con i fratelli Henry Augustus Mears, detto Gus e suo fratello Joseph, in compagnia dello splendido terrier che non li lasciava mai soli. swansea-jack1Gus è uno stimato uomo d’affari, con una passione folle per il football e proprio per questa attrazione si è trovato ad acquistare, qualche anno fa, i campi di atletica di Samford Bridge (oggi conosciuto come Stamford Bridge). L’idea dei fratelli Mears era quella di vendere a qualche club di football, uno stadio nuovo di zecca, dopo vari lavori di ristrutturazione che venivano finanziati dalle loro tasche. large_98stamford

Chiesero a moltissimi club, ma la delusione più grande, fu il rifiuto da parte del Fulham FC, che avrebbe avuto uno stadio nuovo e confortevole da poter utilizzare.

A questo punto la discussione tra i fratelli Mears è volta tutta a valutare la possibilità di creare un proprio club di football.

Nel frattempo proprio mentre l’idea di una nuova squadra della capitale inglese si faceva sempre più concreta, la fama d’affari di Gus veniva fuori prepotentemente. Avrebbe trovato, infatti, un nuovo acquirente interessato all’area di Stamford Bridge che ne faceva un deposito di carbone per la sua compagnia ferroviaria: la Great Western Railway Company.

In questo momento entra in gioco il cane terrier dei fratelli Mears, a cui sembra piacere l’idea della nuova squadra da fondare.

Ci troviamo al campo di Stamford Bridge, in compagnia dei fratelli Mears e del collega Frederick Parker, senza dimenticare il simpatico terrier. Siamo alle strette finali per la conclusione della vendita dell’area alla compagnia ferroviaria. Proprio in quel momento, il piccolo terrier entra nella leggenda. Morde alla gamba il collega Parker, che si accorge dello strano comportamento del cane, infastidito dalla situazione. Parker capisce immediatamente che quel morso era un segno del destino, e che la vendita alla compagnia ferroviaria era un grosso errore.

Nasce così dalla fantastica opera di conversione di Parker e del terrier, l’idea di fondare un proprio club di football creato per occupare uno stadio.

Il Chelsea Football Club viene fondato il 10 marzo 1905 nel pub “The Rising Sun” (l’odierno The Butcher’s Hook), situato di fronte all’attuale ingresso principale dello stadio di Fulham Road.

chelsea-1905

Il 2 Settembre dello stesso anno comincia la sua avventura sportiva nello splendido impianto di Stamford Bridge davanti a 20.000 spettatori, ai fratelli Mears e al loro cane terrier.

stamford-bridge-stadium-1905

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...